Apparato cardio-circolatorio

Le patologie cardiovascolari rappresentano la prima causa di morte nei Paesi Occidentali: si prevede che nel 2030 i decessi annui aumenteranno da 17 a 23 milioni.
L’apparato cardio-circolatorio, infatti, è un sistema complesso e delicato che può “incepparsi” in vari modi, e per il quale i fattori di rischio tendono ad aumentare con l’avanzare dell’età.
Oggi la percentuale della popolazione italiana over 65 supera il 21,4 % del totale, il dato più alto all’interno della Comunità Europea.
Se è vero che l’invecchiamento della popolazione aumenta la possibilità di rischio, i problemi legati al cuore toccano trasversalmente ogni età, sesso e condizione economica.
Solo un costante programma di prevenzione e di monitoraggio può aiutarci ad eludere i pericoli, a salvaguardare la nostra salute e a migliorare il livello di benessere psicofisico.

I servizi Multispecialistici dedicati al sistema cardio-circolatorio sono:

Elettrocardiogramma e salute del cuore

È l’esame con cui si valutano le variazioni elettriche che si verificano durante l’attività cardiaca. Serve per vedere se il cuore è sofferente e se il ritmo cardiaco è regolare oppure no. Le informazioni che fornisce, infatti, permettono di identificare:

  • i disturbi del ritmo (aritmie)
  • i disturbi della propagazione dell’impulso elettrico, che provoca la depolarizzazione delle fibre muscolari del cuore (turbe della conduzione)
  • lo stato del muscolo cardiaco e le alterazioni del cuore provocate da malattie delle coronarie (ischemia), dalle altre malattie che colpiscono il cuore o che coinvolgono il cuore (ipertensione arteriosa, scompenso cardiaco, pericardite, ecc….)

L’Holter pressorio

Il monitoraggio pressorio delle 24 ore (holter pressorio) è un test non invasivo che consente di registrare la pressione arteriosa continuativamente per 24 ore mediante un piccolo apparecchio.
Il monitoraggio pressorio è molto utile in diverse situazioni:

  • nei pazienti facilmente emozionabili, che di fronte al “camice bianco” del medico hanno sbalzi pressori ma che, a casa, hanno una pressione normale;
  • nei pazienti ipertesi in terapia farmacologica, per controllare che il farmaco agisca in ogni momento della giornata e non solo per alcune ore;
  • in pazienti che pur avendo la pressione normale, durante il giorno accusano sintomi che possono far pensare a improvvisi aumenti o diminuzioni della pressione arteriosa (vertigini, sbandamenti, vampate di calore, sudorazione fredda, senso di stordimento, di “testa vuota”…)
  • in pazienti ipertesi che assumono medicine per abbassare la pressione e accusano saltuariamente dei disturbi, per capire se questi sono legati a una eccessiva riduzione della pressione ( ed in questo caso bisogna ridurre il dosaggio della terapia) oppure ad altre cause.

L’Holter cardiaco

L’holter cardiaco o elettrocardiogramma dinamico è un test non invasivo e indolore che permette di registrare 24 ore su 24 l’attività elettrica del cuore. L’Holter Cardiaco è uno strumento fondamentale nello studio di tutte le aritmie e dei sintomi quali il cardiopalmo, le vertigini e le perdite di coscienza. Talora è utile anche nelle condizioni di un difettoso apporto di sangue al cuore (ischemia o di dolore toracico) di natura da definire.

La Misurazione della Glicemia e del profilo lipidico

Con gli apparecchi per l’autoanalisi a secco è poossibile eseguire, in soli 7 minuti, fino a 17 test simultaneamente (profili lipidico, epatico, renale; emoglobina glicata). La procedura è veloce e automatizzata e l’applicazione del campione di sangue capillare è facile e pratica: la separazione automatica del plasma non rende necessaria centrifugazione o nessun’altra procedura. Lo strumento esegue una verifica di Controllo Qualità automaticamente a ogni esame, garantendo l’affidabilità del risultato.

 

Dispositivi